FESTIVAL e RESIDENZE

Home / FESTIVAL e RESIDENZE

FESTIVAL “CURA IL FUTURO”

Il festival CURA IL FUTURO è stato ideato dal Collettivo Clochart nel 2021 con la direzione artistica di Michele Comite: trasversale ed inclusivo per aver coinvolto diversi comuni del Trentino in spazi anche non convenzionali nel periodo maggio-dicembre di ogni anno.

Il nome “Cura il futuro” non è stato scelto a caso, difatti vuole sottolineare l’impegno del territorio nel “prendersi cura” del futuro, occupandosi di spettatori e cittadini di domani. Un festival di Teatro-Danza pensato per i bambini e le loro famiglie, ma anche per gli educatori dell’infanzia e per chi se ne occupa, e prevede il coinvolgimento attivo della comunità attraverso momenti condivisi pre e/o post spettacolo in collaborazione con associazioni del territorio. Le proposte trattano particolari tematiche, per portare i bambini a riflettere e imparare, oltre che divertirsi. È posta grande attenzione anche sul tema dell’inclusione, attraverso la partecipazione di almeno una compagnia con attori e attrici con disabilità e il coinvolgimento attivo dei soci della Cooperativa “La rete”, che è presente con i prodotti del progetto “Tutti nello stesso Campo”, con la quale il Collettivo Clochart collabora da molti anni.

Tra gli obiettivi principali del progetto c’è la volontà di educare all’andare a teatro, come dimensione spettacolaristica unica e da “provare dal vivo”, offrendo così nuovi stimoli culturali da vivere in e con la famiglia, incentivando la collettività ma anche il rapporto scuola-famiglia. Per rafforzare questo importante aspetto, su stimolo di alcuni studenti che hanno collaborato nella prima edizione, si è istituito un “Premio speciale – Cura il Futuro” per un/una giovane che nell’anno precedente si è particolarmente distinto/a per l’impegno nel preservare il futuro, attraverso azioni, gesti o progetti a favore della crescita culturale degli individui e della società. Il premio, una scultura, è stato realizzato da alcune classi del Liceo Artistico Depero di Rovereto e consegnato in occasione della conferenza stampa di presentazione del festival.

Nel 2022 nasce una nuova collaborazione fra il Collettivo Clochart e il Centro Santa Chiara di Trento che prevede delle agevolazioni sia per gli spettatori sia per le amministrazioni comunali per le proposte di danza da inserire all’interno del festival.